Armonia è Salute Ita   Eng



Home Chi Siamo Contatti Trattamenti Rubriche Promozioni Tariffe Gallery Amici
sonno

Il Sonno

A differenza di quello che si può credere il sonno non è solo una fase di riposo fisico e psichico, è invece un processo fisiologico attivo che permette al nostro organismo di restare attivo e in salute.

Qual'è lo scopo del sonno?

Ci sono moltissime teorie scientifiche in proposito, ma nessuna di queste riesce a rispondere esaustivamente alla domanda.
Ci sono invece molti studi che indicano i problemi che si possono presentare quando si ha una mancanza di sonno e che coinvolgono i più svariati aspetti della vita: reattività, memoria, obesità, vulnerabilità a molte malattie...
In ogni caso il sonno è parte fondamentale per la nostra vita e per la nostra salute, semplificando le cose possiamo dire che ci permette di "ricaricare le batterie" per affrontare la vita.

Quanto bisogna dormire?

Non c'è una risposta univoca a questa domanda, indicativamente possiamo dire che per un adulto in media le ore di sonno dovrebbero essere 7/8, ma la durata ottimale del sonno è soggettiva, e diversa per ogni persona.
Dormire poco crea tutta una serie di disturbi: irascibilità, nervosismo, perdita di concentrazione e di memoria, depressione...
D'altra parte anche dormire troppo a lungo causa nervosismo e calo del rendimento al pari del dormire troppo poco.
Saper dormire in modo regolare, per un numero di ore adeguato è importante per la salute e il benessere sia fisico che mentale.

Dormire bene

E' importante che il nostro sonno oltre che essere in quantità adeguata sia anche di qualità.
Ecco alcuni suggerimenti perchè le ore che dedichiamo al sonno siano le più efficaci possibili:

Prima di tutto il cibo...
Un consumo eccessivo di cibo influenza sicuramente la qualità del sonno, in particolare a cena.
Se si cena troppo tardi e ci si corica subito non si consuma l'energia acquisita col cibo e questa tenderà ad essere accumulata sotto forma di grasso.
Questo inoltre influisce sulla qualità del riposo perchè l'organismo è ancora impegnato nel processo di digestione che può comportare di dormire poco e male
Sono da evitare alcoolici, caffeina, fumo che interferiscono con il normale ritmo sonno/veglia

E' importante anche mantenersi ben idratati durante la giornata, spesso la disidratazione causa carenza di sonno, è consigliabile bere almeno 1,5l d'acqua durante il giorno, evitando magari di bere troppo prima di coricarsi per non doversi alzare di notte per andare in bagno...

L'ambiente in cui dormiamo
L'ideale sarebbe dormire in un posto fresco, buio, silenzioso.
Un letto comodo, la giusta temperatura e una stanza senza elementi estranei (computer, televisore, fonti di rumore...) favorisce una buona predisposizione a un buon sonno

I pensieri della buonanotte
La cosa fondamentale per dormire bene è quella di predisporsi al sonno con la testa leggera, bisogna staccare la spina prima di dormire, non sperare che si stacchi da sola mentre dormiamo.
Fare in modo che i pensieri, le preoccupazioni, gli stimoli accumulati durante la giornata appena trascorsa liberino la nostra testa è uno dei sistemi più efficaci (e spesso anche più difficili) per garantirsi un buon sonno ristoratore.

Concedersi un momento tranquillo (silenzioso e senza stimoli esterni) prima di coricarsi, in particolare se si è reduci da una giornata fisicamente o mentalmente faticosa, predispone il corpo al rilassamento necessario a godersi un buon sonno.
Può essere d'aiuto ad esempio leggere qualche pagina un libro prima di dormire, questo aiuta ad allontanare la testa dai pensieri della giornata.
Oppure ci sono varie tecniche di visualizzazione e/o meditazione che facilitano il raggiungimento di questo stato di "testa leggera" importante per un buon sonno.

Il pisolino pomeridiano sì o no?

Un pisolino pomeridiano può essere positivo, avere un effetto benefico e dare un piacevole sollievo, ma non può e non deve sostituire il sonno notturno.
Il pisolino non dovrebbe durare più di una mezz'oretta, perchè un tempo maggiore ci porterebbe a raggiungere la fase di sonno profondo da cui è più difficile risvegliarsi lasciandoci peggio di come ci sentivamo prima.
E' invece da evitare il pisolino dopo cena.


 

 

 

 

 



Rubrica


chakra

Il Primo Chakra

Facendo seguito alla nostra prima rubrica sui chakra, con questa e le successive 6 rassegne descriveremo le funzioni (ed i rispettivi disequilibri) dei 7 chakra principali.

In parole povere, i chakra sono considerati i punti di energia vitale che governano la nostra coscienza (intesa non solo come attività logica e mentale), il cui blocco potrebbe essere causa di vere e proprie patologie.

Pertanto, ad ogni Chakra è associato uno stato di coscienza, che dovrebbe procurare la “chiave di lettura” dell’insorgenza di eventuali disagi/disturbi.

Oggi parleremo del Primo Chakra, detto anche Chakra della Radice.


[continua...]
In questo centro si praticano trattamenti di discipline bionaturali volti al riequilibrio energetico, antistress, al benessere della persona, al miglioramento dello stile di vita in ambito fisiologico, per disturbi o malattie intercorrenti è necessario rivolgersi ad un medico. Gli operatori di questo centro non sono medici né fisioterapisti e non si sostituiscono a queste figure. Tutte le pratiche manuali di massaggio per il benessere non sono un sostitutivo delle terapie effettuate da operatori sanitari e non sono trattamenti estetici. E' opportuno consultare il medico prima di intraprendere qualsiasi tipo di trattamento, al fine di verificarne la compatibilità con il proprio stato di salute.

A tutela dei clienti e degli operatori prima di effettuare qualsiasi trattamento si raccomanda di prendere visione delle informative esposte nel centro

CMS snc di Curtoni R. e Sobrero G. - V.Fucini, 20 - 20133 Milano - P IVA: 08923040961  info@armoniaesalutedbn.it