Armonia è Salute Ita   Eng



Home Chi Siamo Contatti Trattamenti Rubriche Promozioni Tariffe Gallery Amici

Il Primo Chakra

Facendo seguito alla nostra prima rubrica sui chakra, con questa e le successive 6 rassegne descriveremo le funzioni (ed i rispettivi disequilibri) dei 7 chakra principali.

In parole povere, i chakra sono considerati i punti di energia vitale che governano la nostra coscienza (intesa non solo come attività logica e mentale), il cui blocco potrebbe essere causa di vere e proprie patologie.

Pertanto, ad ogni Chakra è associato uno stato di coscienza, che dovrebbe procurare la “chiave di lettura” dell’insorgenza di eventuali disagi/disturbi.

Oggi parleremo del Primo Chakra, detto anche Chakra della Radice.
Questo chakra si trova nel perineo (la zona tra ano e gli organi sessuali). E’ rappresentato dal colore ROSSO ed è associato alle ghiandole surrenali.

- I sistemi/organi del corpo che sovrintende sono:
- lo scheletro;
- i sistemi d’eliminazione (reni vescica, tratto finale dell’intestino, la pelle nella sua funzione di respirazione);
- il sistema linfatico;
- gli arti inferiori (gambe/ginocchia/caviglie/piedi);
- naso, denti e gengive.

Stato di coscienza/consapevolezza

Questo chakra concerne la sfera della fiducia, sopravvivenza e sicurezza. Sicurezza rappresentata sia dal triumvirato occidentale di casa-denaro-lavoro, sia dalla sicurezza in noi stessi

Il primo chakra si chiama anche Chakra della Radice
è un'energia con una duplice funzione:
è volta a sentirci ancorati al suolo, con i piedi ben piantati per terra, presenti nel “qui e ora”; e allo stesso tempo è mirata a permetterci di essere nutriti dell’amore richiesto dal nostro Essere Interiore.

Quando questo chakra è in equilibrio tutto ci sembra “andare alla grande”, sia dal punto professionale/economico che da quello personale/affettivo:

ci sentiamo sicuri di noi stesi, sentiamo la nostra dimora come un porto sicuro, stiamo bene nel nostro corpo e viviamo la vita in ogni suo attimo.

Qualora ci siano blocchi/squilibri in questo chakra, avremo l’impressione di non sentirci mai “a casa”, magari di essere poco concreti, insicuri professionalmente, fino all’estremo di avere poco denaro.

Pertanto, eventuali disagi saranno percepiti come insicurezze e paure e, in ultima analisi, come una minaccia alla nostra esistenza.

Essendo questo chakra associato all’elemento Terra, esso riflette sia il nostro rapporto con la nostra permanenza fisica su questo pianeta (inteso come Madre Terra), che il rapporto con nostra madre.

Squilibri nell'energia di questo Chakra porteranno a vedere la propria vita come un’eterna lotta (piuttosto che un “viaggio”) e nel sentirsi incapaci di ricevere o meritare l’amore materno.

Il rapporto che da bambini si instaura con la propria madre rappresenterà l'approccio che da adulti si avrà con la sfera della sicurezza riguardo il suddetto triumvirato casa-denaro-lavoro.

Cambiando consapevolmente la propria percezione del rapporto materno, una persona potrà essere in grado di ricollegarsi all’energia terrestre e materna e ricevere il proprio nutrimento.

I disturbi sottoelencati e le tensioni associate agli organi controllati da questo chakra suggeriscono che le rispettive aree della coscienza non sono in equilibrio e quindi hanno smesso di funzionare come dovrebbero.

Vale la pena ricordare che alcuni disturbi possono riferirsi a squilibri in più chakra, nel quale caso la lettura dello stato di coscienza sarebbe più complessa ed articolata.

Disturbi associati
Le patologie correlate (direttamente o indirettamente) a blocchi/disfunzioni di questo chakra potrebbero essere:
alluce valgo;
ansia generalizzata;
artrite;
ascesso/insufficienza renale;
cistite;
fratture;
osteoporosi;
steosarcoma;
panico;
prostatite;
raffreddore;
rinite allergica;
tumori ossei;
uretrite;
vertigini;
sciatalgia;
poliposi nasale;
periodontite;
linfomi ed emorroidi.

Consigli
Nella meditazione sui chakra (argomento che approfondiremo più avanti) nel caso di disturbi legati a questo chakra si dovrebbe visualizzare prevalentemente il colore rosso, in tutte le sue tonalità e sfumature.


 

 

 

 

 



Rubrica


chakra

Il Primo Chakra

Facendo seguito alla nostra prima rubrica sui chakra, con questa e le successive 6 rassegne descriveremo le funzioni (ed i rispettivi disequilibri) dei 7 chakra principali.

In parole povere, i chakra sono considerati i punti di energia vitale che governano la nostra coscienza (intesa non solo come attività logica e mentale), il cui blocco potrebbe essere causa di vere e proprie patologie.

Pertanto, ad ogni Chakra è associato uno stato di coscienza, che dovrebbe procurare la “chiave di lettura” dell’insorgenza di eventuali disagi/disturbi.

Oggi parleremo del Primo Chakra, detto anche Chakra della Radice.


[continua...]
In questo centro si praticano trattamenti di discipline bionaturali volti al riequilibrio energetico, antistress, al benessere della persona, al miglioramento dello stile di vita in ambito fisiologico, per disturbi o malattie intercorrenti è necessario rivolgersi ad un medico. Gli operatori di questo centro non sono medici né fisioterapisti e non si sostituiscono a queste figure. Tutte le pratiche manuali di massaggio per il benessere non sono un sostitutivo delle terapie effettuate da operatori sanitari e non sono trattamenti estetici. E' opportuno consultare il medico prima di intraprendere qualsiasi tipo di trattamento, al fine di verificarne la compatibilità con il proprio stato di salute.

A tutela dei clienti e degli operatori prima di effettuare qualsiasi trattamento si raccomanda di prendere visione delle informative esposte nel centro

CMS snc di Curtoni R. e Sobrero G. - V.Fucini, 20 - 20133 Milano - P IVA: 08923040961  info@armoniaesalutedbn.it